Normativa Tecnica Calcolo strutturale

Stampa

Istruzioni per la valutazione delle azioni e degli effetti del vento sulle costruzioni

PREMESSA
1.1 MOTIVAZIONI
L’avvento di tecniche e materiali innovativi, l’evoluzione dei metodi numerici e sperimentali, la volontà
di attribuire alle strutture connotazioni formali di notevole impatto ed eleganza, hanno portato
progressivamente alla ribalta una nuova generazione di opere caratterizzate da crescente arditezza e
complessità (edifici bassi e alti, torri, pali d’illuminazione, ponti e passerelle pedonali, coperture e
pensiline, ciminiere e serbatoi, costruzioni industriali o singoli elementi strutturali, apparecchi di
movimentazione e sollevamento, cavi e sistemi di cavi, elementi di rivestimento o di finitura, …).
Queste costruzioni sono spesso caratterizzate da notevole altezza, lunghezza, snellezza, flessibilità e
leggerezza, abbinate a forme e dimensioni non usuali. Come tali sono esposte all’azione aerodinamica
del vento che acquisisce pertanto il ruolo di azione primaria di cui si devono valutare gli effetti
per conseguire la sicurezza voluta.

Per scaricare il documento completo clicca il link: valutazione delle azioni e degli effetti del vento